Vladimiro Vagnetti

Ha conseguito il diploma in oboe con il massimo dei voti nel 1990 presso il Conservatorio statale di Musica di Perugia sotto la guida del M° A. Castellani.

Nel 1999 si è diplomato in Didattica della Musica presso il Conservatorio di Perugia sotto la guida di A. M. Freschi (pedagogia della musica), R. Meucci (storia e analisi della musica), F. Barchi (direzione di coro e repertorio corale), F. de Rossi Re(composizione) e C. Saraceno (pratica della lettura vocale e pianistica). Nel 2004 ha conseguito il Diploma Accademico di I livello in Maestro del Coro (direzione di coro) sempre presso il Conservatorio di Perugia, docenti: G.Agosti e A. Pantaneschi (direzione di coro); G.Agosti (analisi, contrappunto, lettura della partitura e composizione del lied e della romanza); D.Fratelli (teoria antica); P. Carab (canto gregoriano e composizione contemporanea); M. Fracassini (tecnica e fisiologia della voce); A. Martella (basso continuo al cembalo); A. Fedi (basso continuo all’organo); R. Micalella(letteratura poetica e drammatica).

Nel 2007 ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello con lode in Musica Antica (Prassi Esecutiva della Polifonia Rinascimentale) presso il Conservatorio “T.Schipa” di Lecce, sotto la guida del M° Diego Fratelli, con una tesi dal titolo “La polifonia sacra nel Ms 431 (olim G20) di Perugia”.

Ha frequentato masters e corsi di perfezionamento presso prestigiose istituzioni musicali italiane (Accademia Chigiana di Siena, Accademia Musicale “O. Respighi”, Amici della Musica di Firenze, Società Filarmonica Astigiana, Istituto Musicale “A. Vivaldi”, Corsi estivi del comune di Norcia, Masters della New York University dip. of music, arts Academy di Roma), inerenti l’oboe, la musica d’insieme, la musica da camera e la direzione di coro tenuti da H. Schellemberger (1° oboe Berliner Philarmoniker), P. Pierlot (1° oboe Operà de Paris), L. Vignali (1° oboe Opera di Roma), A. del Bono (1° oboe Accademia di S.Cecilia), A. Franceschelli (concertista e direttore d’orch.), G. Graden (direttore del St. Jacob’s Chamber Choir di Stoccolma).

Svolge attività come solista e in formazioni cameristiche, dal duo con pianoforte ed organo fino all’ottetto.
Dal1990 al 2005 è stato primo oboe dell’Orchestra Sinfonica di Perugia; ha collaborato con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, I Solisti Aquilani, l’Orchestra In Canto di Terni, la Symphonia Perusina, i Salzburg Chamber Solist, l’Orchestra da Camera dell’Umbria, “Le Metamorfosi Musicali” di Viterbo, l’ orchestra e coro “Beati Ubaldes” di Gubbio. Come membro dell’Ensemble Orientis Partibus di Assisi ricerca ed incide musica medioevale e rinascimentale con strumenti originali.
Dirige la Corale Polifonica di Ponte Valleceppi, l’Ensemble Vocale “Libercantus” (con cui esegue esclusivamente musica rinascimentale e barocca) e il Gruppo Polifonico “F. Coradini” di Arezzo.
Ha collaborato e collabora come esperto di educazione musicale o Docente di Ed. Musicale con numerosi Circoli Didattici e Scuole Medie della Provincia di Perugia. Ha inciso per Dongiovanni, Dynamic, KHO Rara e Quadrivium.